ORDINI ONLINE

ITA

ENG

Cerca
Close this search box.

Dopo pandemia e rincari finalmente è tornato il SIGEP, quello vero

Quello di una volta: quello che nelle ore di punta si fatica ad avanzare tra la folla di professionisti e a sedersi in uno stand. Ecco, questo è il SIGEP che ricordavamo e che forse quest’anno ha addirittura superato le più rosee aspettative.

La voglia di ritrovarsi c’era da tempo, perché dopo la pandemia la scorsa edizione era stata bella ma un po’ sottotono.
Quest’anno la fiera più importante dell’anno per pasticceria, gelateria, cioccolateria e caffè, ha ritrovato il suo carattere spumeggiante, grazie all’impegno degli espositori che hanno fatto l’ennesimo sforzo per esserci, nonostante sia sempre più impegnativo parteciparvi, ma anche grazie all’interesse dei visitatori, che hanno colto l’occasione per ristabilire un confronto diretto con le aziende e che hanno posto domande con curiosità e amore per il proprio lavoro.

Il SIGEP visto da dentro

Noi che lo abbiamo vissuto dall’interno, che siamo arrivati qualche giorno prima per allestire e che siamo tornati nelle nostre terre solo dopo aver smontato anche l’ultimo bullone (o quasi), abbiamo percepito l’entusiasmo fin dal primo momento. La voglia di aprire e/o proseguire un dialogo (dal valore inestimabile) era forte e tutti hanno cercato di mostrare trasparenza: le aziende hanno potuto spiegare come nascono i loro prodotti e gli artigiani hanno confidato le proprie ricette, i propri dubbi e i propri successi.

Insomma è stato fantastico! Ecco cosa ne abbiamo tratto

Sono queste le occasioni che danno la carica e la spinta a migliorarsi. Ancora una volta è proprio il confronto e l’interesse ad accrescere la propria qualità a distinguere il professionista e l’azienda lungimiranti da quelli che soffrono di più le perturbazioni del mercato. Per non essere fraintesi: è stato, ed è tutt’ora, un periodo duro per tutti, ma se il focus lo si pone sulla qualità e sulla ricerca, anziché sulla guerra dei prezzi, si può sviluppare il proprio business anche nei momenti più difficili. In fondo l’innovazione e la qualità delle materie prime sono proprio le caratteristiche che contraddistinguono e valorizzano il made in Italy nel mondo.

Grazie di cuore a tutti coloro che hanno visitato il nostro stand, con la loro curiosità, i loro consigli, le critiche e gli apprezzamenti: tutto è stato benaccetto! Non vediamo già l’ora di rivedervi!

Per chi non l’avesse vista vi lasciamo con l’intervista realizzata da Dolcegiornale al nostro Direttore Commerciale Andrea Frascheri

A presto,
il Team Frascheri.

Altri articoli dal nostro blog

Il “nostro” Sigep2024 e il successo del Fior di Latte di Bufala

È stata un’edizione spumeggiante, ricca di soddisfazioni per noi di Frascheri.
Ancora galvanizzati dall’evento, e dall’apprezzamento riscontrato dai nuovi prodotti che abbiamo presentato, continuiamo a pensare che è stato bello ritrovarsi, accogliere clienti vecchi e nuovi e presentare ciò che abbiamo preparato per la nuova stagione. Se hai visitato la

Leggi Tutto »

Sei un privato?

Da oggi puoi trovare tutti i prodotti a te riservati su…